Le riprese del film standalone The Flash targato Warner Bros. sono rimandate a fine 2019.

Gli impegni di Ezra Miller sul set dello spin-off Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald posticipano l’arrivo nelle sale al 2021.

Una scelta questa, spiega Variety, legata ad altri cambiamenti in casa Warner Bros.: la casa di produzione americana, infatti, sarebbe intenzionata ad abbandonare Superman di Henry Cavill e Batman di Ben Affleck. Una svolta drastica, destinata certamente a suscitare le ire degli appassionati, i quali al momento dovranno accontentarsi delle avventure del nuovo personaggio DC Comic Aquaman (in sala da gennaio 2019) e del sequel di Wonder Woman.

La Warner Bros. ha comunque espresso la sua volontà di trovare un nuovo volto per l’uomo d’acciaio e il cavaliere nero.